Tosse frequente? Occhio al fegato

La tosse può dipendere da varie cause:

  • meccaniche (ad esempio polveri irritanti),
  • chimiche (come il fumo di sigaretta),
  • termiche (inalazione di aria molto fredda o molto calda),
  • infiammatorie (infiammazione della mucosa respiratoria).  

 

Alcune persone costituzionalmente più deboli a livello di sistema respiratorio ne soffrono facilmente,  basta che non si coprano bene con le temperature rigide e subito si ritrovano a tossire. Sono in genere individui molto sensibili che hanno un grande bisogno del bello e del giusto e che tendono a idealizzare persone e situazioni.

Anche chi non riesce a verbalizzare  il proprio disagio o la propria irritazione si ritrova a fare i conti spesso con  un pizzicorino alla gola che provoca fastidiosi colpi di tosse, come a voler liberare una pressione interna eccessiva che si è accumulata nel petto.

 

Questi soggetti, diciamo ‘predisposti’ alla tosse, oltre a rafforzare i polmoni con delle quotidiane passeggiate nel verde che riarmonizzano e ossigenano, dovrebbero anche tenere d’occhio il fegato, organo che nella medicina tradizionale cinese è collegato alla rabbia, all’intolleranza e al rifiuto.

Da un punto di vista alimentare quindi andranno esclusi tutti i cibi eccessivamente acidi che appesantiscono quest’organo ma anche gli alimenti fritti, le farine raffinate, il caffè, il latte, i latticini e andrà privilegiata un’alimentazione sana che migliori le difese immunitarie (vedi ‘I 5 pilastri della sana alimentazione’).

 

Il sapore piccante dello  zenzero  è benefico per i polmoni e li rinforza in piccole quantità (in grosse quantità invece li indebolirebbe). Si può aggiungere come succo fresco o in polvere alle zuppe oppure vi si possono preparare delle tisane.

Buoni supporti sono anche il succo di ribes nero spremuto a freddo che contiene vitamina C e aiuta a fluidificare il muco o anche gli infusi a base di timo o di malva, piante dall’azione espettorante e antisettica (il primo),  emolliente e sfiammante (la seconda).

 

Infine la zuppa di miso, ricca di fermenti che vanno a ricostituire la flora intestinale, è un ideale complemento per migliorare la digestione e rafforzare le difese immunitarie.  

Puoi cliccare qui per vedere come prepararla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *