Insalata cappuccia

Questa insalata si prepara molto facilmente, deve però marinare un’ora prima di essere consumata,  va quindi fatta per tempo.

L’ho chiamata così perché cavolo cappuccio bianco e rosso sono i suoi principali ingredienti.  Si tratta di verdure che appartengono alla famiglia delle crucifere che hanno grandi effetti benefici sull’organismo, infatti svolgono una profonda azione detossificante e stimolano il sistema immunitario ad essere attivo e potente.

Il topinambur ha invece il vantaggio della presenza dell’inulina, una fibra che nutre i batteri buoni dell’intestino e che rallenta l’assorbimento degli zuccheri.

 

Ingredienti (per 4 persone)

1/4 di cavolo cappuccio bianco

1/4 di cavolo cappuccio rosso

1 radice di topinambur di circa 6 cm

1 cm di radice di zenzero

1 spicchio d’aglio

2 cucchiaini di cumino in polvere

3 cucchiai d’olio extravergine di oliva

1 cucchiaio di aceto di mele

sale marino integrale q.b.

 

Preparazione

In una ciotola di vetro affettare i cavoli molto finemente e aggiungere la radice di topinambur spazzolata con molta cura sotto l’acqua (per eliminare la terra residua) e grattugiata con una grattugia a buchi larghi.

 

A parte sbucciare e grattugiare la radice di zenzero, aggiungere l’olio extravergine di oliva, l’aceto di mele, il cumino, il sale e uno spicchio d’aglio tagliato a metà.

Emulsionare bene questa salsina e versarla sul cavolo cappuccio e il topinambur.

 

Mescolare bene e lasciare marinare per almeno un’ora avendo cura però di girare ancora dopo una trentina di minuti.

Prima di servire l’insalata mescolare di nuovo per amalgamare bene i sapori e togliere le due metà d’aglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *