Rilassarsi per riequilibrare le energie

Per la natura l’inverno è la stagione del riposo, della quiete necessaria per dare vita alla rinascita primaverile.
Come la natura anche noi dovremmo prenderci il tempo che ci serve per noi stessi, per ricaricarci dalle fatiche. Forse abbiamo speso troppe energie. Fermiamoci un attimo: il rilassamento del corpo e della mente è il modo più adatto per ritrovare il proprio benessere.
 
Ritagliarsi un piccolo spazio quotidiano, basta anche mezz’ora, è indispensabile per rafforzare la propria salute. Quel che conta è programmare con costanza, giorno dopo giorno, questi 30 minuti e viverli bene. Non come un’ulteriore fatica da compiere, oltre a tutte le  altre incombenze della giornata, ma come un’opportunità di riposo e di rigenerazione.
 
I modi e le tecniche di rilassamento possono variare e ognuno deve scegliere la soluzione che più si adatta alla propria personalità e al particolare momento che sta attraversando: una passeggiata in mezzo alla natura, una lettura interessante, l’ascolto di una musica che fa vibrare lo spirito, la visualizzazione creativa, l’esercizio fisico cosciente, la meditazione, la preghiera. Tutti gli sforzi mirati a liberarsi da tensioni fisiche ed emotive sono positivi e utili per ritrovare equilibrio e vigore.
La riflessione spirituale, in modo particolare, ci aiuta a trovare un terreno più profondo dove radicare la nostra identità e l’autodeterminazione. I libri sulla vita e gli insegnamenti dei maestri spirituali ci aiutano a capire, ad esempio, che anche loro hanno affrontato dubbi e avversità. Ma non si sono dati per vinti e hanno accolto le sfide. Anche noi possiamo fare lo stesso.
 
Purtroppo raramente riusciamo a donarci l’opportunità di questo tempo dedicato al giusto rilassamento. Pur essendo una pratica facile dai risultati gratificanti pochi di noi compiono quotidianamente quel minimo sforzo necessario per riposare e ricaricare le pile. Eppure è solo concedendosi regolarmente una pausa rilassante che si può riprendere fiato e rituffarsi poi nel vortice degli impegni giornalieri con rinnovate energie.
 
Lo so. Non è per niente facile perché il ritmo delle nostre vite è diventato ormai innaturale e frenetico.
Ma sta a noi decidere. Scegliere di acquisire una nuova abitudine. Facile, per niente costosa, che richiede un dispendio minimo di tempo ogni giorno, solo 30 minuti, fondamentali però per la nostra salute.
 
Perché la salute è uno stato di armonia. E ogni stato di armonia è uno stato di equilibrio. Se non siamo bilanciati ma concentrati solo su un punto (efficienza, velocità, lavoro, fare….) tutto alla fine si rovescia in una sola direzione e anche noi cadiamo. Come un muscolo perennemente inattivo alla fine smette di funzionare e deperisce, così deperisce anche un muscolo in costante tensione.
 
Rilassarsi e fare il pieno di energie almeno mezz’ora al giorno: questo permette di ripartire con slancio e vivere meglio e più a lungo.
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *