Le 10 regole della longevità

Siamo tutti differenti. Ogni individuo è unico e presenta delle caratteristiche psicofisiologiche peculiari che però possono essere influenzate dalla routine giornaliera, dall’ambiente, dall’alimentazione, dalle stagioni, dallo stress e da tanti altri elementi.

Per mantenersi in salute e vivere più a lungo è indispensabile mantenere in equilibrio mente, corpo e animo. La Naturopatia consiglia alimentazione, esercizi e stili di vita più adatti ad ogni persona, ma ci sono ALCUNE REGOLE GENERALI che dovremmo rispettare tutti:
 
1.    MANGIARE BENE. Il che significa cibo giusto (fresco, di stagione, biologico e ben combinato), al momento giusto (mai prima di aver digerito il pasto precedente) e nella quantità giusta (colazione da re, pranzo da principe, cena da povero).
 
2.   DIGERIRE BENE. Avere una buona digestione è determinante tanto quanto nutrirsi correttamente poiché una digestione incompleta, provoca tossine. È anche importante masticare a lungo e consumare i pasti con calma, in un clima sereno, evitando di stare a tavola leggendo, lavorando o guardando la TV.
 
3.     DORMIRE BENE. Le giuste ore e mai immediatamente subito dopo i pasti. Andare a letto presto e non alzarsi tardi.
 
4.   RESPIRARE BENE. Come già sapevano gli Indiani 4000 anni fa, certi tipi di respirazione consentono meglio di altri un’efficace azione di riequilibrio delle funzioni organiche. In particolare la respirazione yogi, la respirazione quadrata tibetana, il rebirthing e il metodo Buteyko non solo facilitano la pulizia dell’ambiente respiratorio interno e l’eliminazione delle scorie da parte dell’organismo, ma in certi casi, sotto la guida di terapeuti esperti, permettono di entrare in contatto con le proprie esperienze emotive più profonde (che vanno poi elaborate).
 
5.     MUOVERSI QUANTO BASTA. Troppo esercizio fisico danneggia quanto farne poco.
 
6.   AVERE UNA CORRETTA POSTURA. La funzionalità della struttura corporea è influenzata dall’allineamento posturale. Quando serve, ci sono varie tecniche volte al riequilibrio: la chiropratica lavora sulle articolazioni, l’osteopatia su ossa, visceri e fascia connettivale, la terapia cranio-sacrale sul liquido cerebrospinale, il rolfing sulla fascia connettivale profonda. Sono alcuni esempi, ma vi sono varie discipline che si occupano di questo e si differenziano tra loro soprattutto per il tessuto su cui lavorano.
 
7.   RIDURRE STRESS E TENSIONI. Varie tecniche di rilassamento possono essere di aiuto a questo scopo e ognuno può scegliere quella più adatta a sé. Non dimentichiamo mai che il benessere origina anche dalla nostra mente e dalla qualità dei nostri pensieri, dal nostro atteggiamento verso gli altri e la vita.
 
8. CONCEDERSI ARIA BUONA ED ESPOSIZIONE SOLARE. La natura ci è stata donata dal Creatore perché ne usufruissimo, rispettandola, per il nostro bene. Cerchiamo di goderne il più possibile e di vivere in armonia con i suoi ritmi.
 
9.   USARE CORRETTAMENTE LE VIBRAZIONI. L’energia vibrazionale di colori e suoni non è da sottovalutare. Dalle scoperte di vari ricercatori sono nate alcune terapie in grado di stimolare l’energia vitale e influenzare il benessere psicofisico.
 
10.  CIRCONDARSI DI AMORE. Rispettare se stessi e il prossimo, soprattutto quello indifeso e innocente. L’amore è una forza potente che può fare prodigi.
  
Mi auguro che questo mio post vi porti ad approfondire gli argomenti cui ho brevemente accennato in modo che ciascuno possa mettere in atto i cambiamenti che occorrono per vivere una LUNGA VITA FELICE, in piena salute.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *